Thanks to...

                

       

Terreni di gara

1^ tappa: Rovegno - Fonte del Galletto
Tra  600 e 1000 m di quota. Il bosco è misto con prevalenza di castagni. La densità diminuisce con l'aumentare della quota. Il terreno è ricco di valli e vallette e la pendenza varia tra molto ripido e un declivio più dolce. Sono presenti alcune zone ricche di rocce e sassi e altre ricche di particolari d'acqua come paludi, sorgenti, laghetti.

Sample Rovegno

2^ tappa: Casa del Romano - Cugnu du Rizzo
Tra 1150 e 1450 m di quota. Il terreno è prevalentemente aperto adibito al pascolo e si sviluppa su una costa soleggiata, ricca di valli che portano acqua al bacino artificiale più a sud. In corrispondenza delle valli sono presenti strisce di bosco di faggio. E' la più panoramica delle aree di quetsa 5 Giorni: dalla cresta è possibile vedere il mare e se si è fortunati l'inizio dell'arco alpino fino alle vette della Val d'Aosta (evento raro ma possibile).

Sample Casa del Romano

3^ tappa: Genova - Caruggi
Il termine "caruggi" nell'idioma locale caratterizza le labirintiche e strette viuzze del centro storico medioevale di Genova. La gara si correrà in questa antica porzione di città che si affaccia su quella parte dell'antico porto riprogettata e riconsegnata alla città dall'architetto "star" Renzo Piano nel 1992. Se avete amato le "Calli" veneziane non potrete che apprezzare i "Caruggi zeneisi".

Sample Genova

Gara bonus: Camogli
Un antico borgo di pescatori della Riviera. A picco sul mare con un caratteristico porticciolo e un'affascinante spiaggia di cocci. Le strette viuzze che si inerpicano sui pendii si chiamano "creuze": per comprendere meglio il significato di questa parola vi consigliamo l'ascolto di "Creuza de ma"...

4^ tappa: Fontanigorda - Bosco delle Fate
Tra  800 e 1300 m di quota. Se a Genova il labirinto era costituito dalle stradine ("caruggi") qui saranno i sassi di ogni forma e conformazione a crearvi stimolanti problemi orientistici. Oltre a questa particolare e densa zona sassosa l'area nel suo complesso racchiude una gran quantità di tipologie di bosco (conifere, faggi, castagni), di zone umide e zone ricchissime di dettagli fini del terreno.

Bosco delle Fate

5^ tappa: Pietranera - Bosco di Annibale
Tra  850 e 1150m di quota. La tappa finale si correrà in un area che è un "riassunto" di tutte le caratteristiche delle tappe precedenti: ci saranno quindi boschi alternati ad aperti, zone ripide alternate a zone più pianeggianti, aree sassose alternate ad aree senza sassi, zone umide alternate a zone più secche. Vedremo chi di voi avrà imparato meglio la lezione. :-)

Sample Pietranera